Manuale H.A.C.C.P. - Nutrizionista Mario Pilosi

Vai ai contenuti

Menu principale:


Manuale Haccp: per chi è obbligatorio?

Che vogliate aprire un bar o un ristorante, o occuparvi di trasporto di alimenti, dovete fare i conti con la normativa in materia di igiene e sicurezza, prevista dal Regolamento CE 852/04. Il Manuale di autocontrollo Haccp è obbligatorio per tutte le realtà lavorative che si occupano di almeno una tra queste attività:  preparazione, produzione, confezionamento, commercio, trasporto,  deposito, distribuzione, stoccaggio, somministrazione e vendita di  alimenti. L'intero settore alimentare, quindi, nelle sue infinite sfaccettature, deve rispettare i requisiti d'igiene e sicurezza prescritti dal manuale o piano di autocontrollo.
Si  tratta di attività lavorative che prevedono la manipolazione e/o la  conservazione degli alimenti e perciò necessitano di un Manuale che  indichi le linee guida Haccp per una corretta gestione della sicurezza e dell'igiene alimetari.
Manuale Haccp: chi lo redige e come?

Il Manuale Haccp, affinchè risulti valido ed a norma di legge, deve essere redatto da un consulente tecnico esperto di sicurezza alimentare.
Proprio  l'applicazione dalla normativa vigente e del Regolamento CE 852/04  garantiscono valore di validità ad un Piano di Autocontrollo Haccp. Ecco  perchè solo un consulente tecnico potrà garantirvi la redazione di un Manuale Haccp corretto.
La redazione e la stesura del Manuale o del Piano Haccp avvengono insieme al titolare dell'azienda o al Responsabile incaricato.  Ciò avviene perchè l'esperto deve essere informato su una serie di dati  inerenti le caratteristiche dell'azienda, di modo che possa formulare  un Manuale su misura.
Si tratta di informazioni indispensabili  all'esperto per redigere correttamente il Manuale Haccp e che solo il  titolare o un resposabile incaricato possono fornire.

La sicurezza alimentare è un tema che chi lavora nel settore non può trascurare: le multe e le sanzioni pecuniarie previste per chi non si trovi a norma vanno da 1.000€ a salire. Meglio non rischiare, no?

Ecco le categorie, nello specifico:

  • Tutte le attività coinvolte nell'industria alimentare ed in  particolar modo nella preparazione, nella produzione e nel  confezionamento di alimenti e bevande: aziende agricole e zootecniche, caseifici e macellerie, panifici e pasticcerie, cantine vinicole, molini, torrefazioni e frantoi, mangimifici e laboratori alimentari. Vengono qui incluse quindi le attività di produzione di vino e olio, uova, latte e farine, marmellate, miele e confetture in genere.
  • Tutte  le attività che si occupino di deposito, trasporto, distribuzione e  stoccaggio di merci alimentari. Tra questi si annoverano: depositi vari, distributori automatici  (specie se prevedono la rivendita e/o l'immagazinamento di alimenti che  devono necessariamente essere refrigerati), aziende o attività legate  al trasporto e distribuzione di alimenti e bevande.
  • Tutte le attività legate al commercio, alla vendita ed alla somministrazione di alimenti: bar chioschi e pub, ristoranti, pizzerie, paninerie, tavole calde e fredde, gelaterie, enoteche, negozi di generi alimentari, salumerie e carnezzerie, supermercati, aziende ortofrutticole e fruttivendoli, venditori ambulanti e banchi temporanei, strutture ricettive che prevedono somministrazione di alimenti e bevande, quali alberghi, hotel, bed and breakfast etc., mense  aziendali e scolastiche (incluse scuole materne ed asili nido), aziende  agricole o qualsiasi altra attività che sia dedita alla vendita ed alla  somministrazione alimentare di qualsiasi tipo.
  • Le farmacie che prevedano la vendita di farmaci o presidi medici per cui vi sia il bisogno di refrigerazione.

Come ottenere il Manuale di Autocontrollo Haccp.

Per ottenere il Manuale Haccp a norma di legge occorre contattare enti riconosciuti. Un esperto in sicurezza alimentare provvederà a redigere un manuale haccp su misura per voi!
Secondo quanto stabilito dal Regolamento CE 852/04, il chi redige il Manuale Haccp,  deve farlo in base alle caratteristiche ed alle necessità dell'attività  cui il testo è destinato. Dopo la consulenza professionale, il manuale  verrà stampato e spedito.
Con Alimenta.it,  potrete avere, inoltre, un anno di assistenza tecnica gratuita:  un'esperto in sicurezza alimentare si preoccuperà di avvisarvi delle  scadenze inerenti la compilazione delle schede di autocontrollo, operazione fondamentale per non incorrere in sanzioni e multe.
Torna ai contenuti | Torna al menu